31 maggio 2017

William-Adolphe Bouguereau


William-Adolphe Bouguereau
pittore francese
(La Rochelle, 30 novembre 1825 – 

La Rochelle, 19 agosto 1905),
dimostrò, fin da piccolo, 

un particolare talento per la pittura,
e lunga e riuscita 

è stata la sua carriera 
come pittore accademico.
Molte sono le opere.
Soggetti classici, mitologici, allegorici.
Scene romantiche 

e campestri.
Un mondo colmo di serenità.
Angeli, bambini, madri.
Nudi di donna.


Non apprezzava i dipinti 
degli "Impressionisti"
in quanto li riteneva
“abbozzi non finiti".
Lui che nei sui dipinti
ha elargito immagini
riproducenti la vita reale,
seppur idilliaca,
è uno dei più interessanti pittori 
realisti del XIX secolo.
“Io accetto e rispetto 
ogni scuola di pittura 
che abbia alla base
 un sincero studio 
della natura, 
la ricerca della verità 
e della bellezza.
Così per i mistici, 

gli impressionisti, 
i puntinisti, etc.,
[ma] io non vedo le cose 

allo stesso modo 
in cui le vedono loro.
Questa è la sola ragione 

per cui io non mi lego a loro."


Autoritratto

Il libro delle favole

Preghiera

Il canto degli angeli

Canzoni di primavera

Vergine dei gigli

Madonna delle rose

Amore e Psiche, bambini

Nascita di Venere

Il ritorno della primavera

L'invasione

Giovanetta che difende da Eros

Fardello gradevole

La lezione difficile

Un pò di moine

Bambino con fiori

Bambina infreddolita

La giovane pastorella

Bagnante

Biblis

L'onda