30 giugno 2022

In joy or sadness...


"In joy or sadness
flowers
 are our constant friends."  

Okakura Kakuzō



29 giugno 2022

Ancora amore


E non ci siete più.
Non più le vostre voci 
e i vostri sorrisi.
Non più l'ascolto il conforto 
e le mille raccomandazioni.
Non più le preghiere ogni sera
per affidarci al Signore.
Non più i baci e gli abbracci.
Non più.
Non più come prima.
Ora siete quella lieve brezza
che ci accarezza una guancia.
Siete le bianche farfalle
che ci girano intorno 
e non vogliono andar via.
Siete in un sogno
giovani e belli
per ancora un pensiero 
un bacio o solo un sorriso.
Siete qui nell'aria
con noi in queste stanze
per darci ancora amore
e affidarci al Signore
ora a voi vicino
ora lassù nel cielo.

(dedicata ai miei genitori)

🤍🤍



25 giugno 2022

"Filastrocca dell'ape" di Mimmo Mòllica

Sono l'ape piccina e fedele
sono l'ape che fabbrica il miele,
sempre in volo come gli aviatori,
sempre pronta a posarmi sui fiori.

Sempre in viaggio, tra il campo e il giardino,
dal trifoglio o anche dal ciclamino
succhio il nettare d’ogni fioritura,
soave dono di madre natura.

Dolce miele ch'è fonte di vita,
ricco polline di margherita,
siam del nettare i raccoglitori,
della cera siamo fabbricatori.

Ma facciamo assai più per la gente,
proteggiamo e salviamo l’Ambiente,
mentre l’aria si sporca e si inquina,
l’acqua è torbida e non cristallina.

Se sparissi per sempre dal mondo
è il Pianeta che andrebbe più a fondo:
senza le api e gli impollinatori
finirebbero gli agricoltori.

Siamo in tanti ad averlo capito
che il Pianeta va ben custodito
dall’abuso di quei pesticidi
con cui le api le annienti, le uccidi.

Se le api non ci fossero più
a soffrirne saresti anche tu
e ciò che di più grande avrai perso
sarà il cielo, cioè l’Universo.

L’ape, insetto grazioso e giocondo
custodisce i segreti del mondo,
è preziosa perché messaggera
dell’arrivo d’ogni primavera.

Siamo piccole ma l’alveare
è la casa del dolce abitare,
dove c’è pace, intesa e unità,
cera, miele, lavoro e umiltà.
Noi di Dio siamo la volontà,
e nel mondo noi
 siam libertà. 


24 giugno 2022

24 giugno - Sacro Cuore di Gesù


 Sacro Cuore di Gesù 
perdona le nostre mancanze
converti i nostri cuori
e liberaci da ogni male.
Illumina il nostro cammino 
guida le nostre scelte
e benedici le nostre giornate.
A Tua immagine
infondi nei nostri cuori
amore e gratitudine.

Sacro Cuore di Gesù 
confidiamo in Te.





23 giugno 2022

"Accontentarsi di qualcuno" di Susanna Casciani


Accontentarsi di qualcuno per non stare più soli è quasi come un’insalata quando hai troppa fame, come il mare in cartolina, come una maglietta troppo leggera per il freddo che fa, come un laccio per capelli troppo piccolo, di quelli che resta sempre fuori qualche ciocca, è come quando ti addormenti coperto e poi ti svegli nel cuore della notte e non hai più niente addosso, è come dire "lo faccio domani" e poi non lo fai mai, è come leggere un libro quando vorresti andare fuori e vivere, è come andare fuori e vivere quando vorresti stare in casa a piangere, è come quando ti svegli e vorresti che ci fosse il sole, e c’è, che bello!, solo che poi verso le due del pomeriggio arrivano le nuvole e il sole se ne va, è come quando aspetti tanto per quel film e poi vai al cinema e non era poi così bello, è come quando non hai voglia di mangiare ma devi andare a cena fuori, è come quando ascolti una canzone alla radio e per non piangere cambi stazione, è come quando da ragazzino andavi in gita ed eri felice, ma felice come mai prima e poi quel tuo amico a cui volevi tanto bene andava in un’altra camera e tu non gli dicevi niente, è come essere tristi e sorridere, è come morire il primo giorno di primavera.


22 giugno 2022

"Vorrei solo poter restare qui..." di David Grossman

Pittura di
Daniel Gerhartz
 

Vorrei solo poter restare qui tutta la notte e continuare a scrivere. Scrivere mi fa bene. Lo sento. Anche quando scrivo cose tristi, qualcosa in me si tranquillizza, sento di avere uno scopo.

Voglio rimanere qui e raccontare le cose più semplici. Descrivere la foglia che è appena caduta. O la catasta di sedie in veranda. O le falene attratte dalla lampada. E raccontare ciò che avviene durante la notte finché il buio si tramuta in luce, fino ai cambiamenti di colore. 

Potrei rimanere qui seduta per giorni e notti a descrivere ogni stelo d'erba, ogni fiore, i sassi del muretto, le pigne. 
Solo dopo, quando mi sentirò pronta, passerò a scrivere di me. Del mio corpo, per esempio. Comincerò da lui, da ciò che è tangibile. Ma anche con lui partirò da lontano, dalle dita dei piedi, per avvicinarmi piano piano. Descriverò ogni sua parte, ne annoterò le sensazioni, quelle di un tempo e quelle attuali. I ricordi della caviglia, per esempio, o della guancia, o del collo. Perché no? Attraverso le carezze, i baci e le cicatrici. 

Mantenermi viva con la scrittura. Ci vorrà un sacco di tempo ma ne ho molto a mia disposizione. La vita è lunga e voglio raccontare di me stessa, raccontare quello che probabilmente nessuno mi racconterà mai. La mia storia. Senza aggiunte, ma anche senza detrazioni. Scrivere senza pretendere nulla. Da nessuno. Scrivere solo la mia voce.“

David Grossman
scrittore e saggista israeliano 


20 giugno 2022

Risveglio


Qualunque fiore tu sia,
quando verrà il tuo tempo, 
sboccerai.
Prima di allora, una lunga e fredda
notte potrà passare. 
Anche dai sogni della notte 
trarrai forza e nutrimento.
Perciò, sii paziente
verso quanto ti accade
e curati e amati, senza paragonarti
o voler essere un altro fiore.
Poiché non esiste fiore migliore
di quello che s’apre alla pienezza
di ciò che è.
E quando ti avverrà,
potrai scoprire
 che andavi sognando
di essere un fiore 
che aveva da fiorire.

Walter Gioia
       Alle sorgenti dell’Essere - 1996


18 giugno 2022

È tempo di lucciole


È tempo di lucciole.

A dire il vero sono minuscoli insetti quasi insignificanti ma di notte, al buio totale, regalano un'atmosfera magica e romantica con la loro luce ad intermittenza che altro non è che una danza di corteggiamento tra maschi e femmine.

Dove vediamo lucciole significa che l'ambiente è salubre.

Purtroppo oggi ne vediamo sempre di meno per l'aumento dell'inquinamento atmosferico e luminoso, per l'uso di pesticidi e sostanze nocive. 
Tutte cause che hanno minato il loro habitat naturale.

Benvenute 
piccole e deliziose lucciole!
La vostra presenza 
mi fa compagnia 
e mi riempie di gioia.

💙


16 giugno 2022

A noi... cin cin!


C'è sempre un motivo per brindare!
Un nuovo amore,
una nascita, un compleanno,
un anniversario.
Si brinda per un nuovo lavoro,
una promozione
ma anche per l'acquisto 
di una nuova casa
di una nuova auto
di una vincita...
Si brinda per festeggiare 
un traguardo raggiunto.


Si brinda per augurarsi
e augurare ogni bene.
Si brinda perché si è felici.


In coppia o con amici
purché si brindi!



14 giugno 2022

Imparate a non aspettare...


Imparate a non aspettare una telefonata, un messaggio, uno sguardo, un sorriso.
Imparate a non aspettare qualcuno che ha rallentato il passo perché ha voluto perdervi.
Imparate a non aspettare chi si dimentica dove vi ha lasciato.
Si aspettano i treni, gli aerei, i bus.
Si aspettano i saldi, le ferie, l'uscita di un nuovo film.
Persino la pioggia, si aspetta.
Ma chi non vuole esserci no.
Perché sapete, ad aspettare chi ci ha dimenticato, si perde chi invece sta cercando solo noi.

Paola Delton


13 giugno 2022

Un silenzio assordante


Un silenzio
assordante
mi circonda.
Un tram, 
un clacson
abbai di cani
voci di bimbi
gente che parla.
Rumori tanti
neppure fastidiosi.
Non li sento.
C'e solo silenzio 
assordante
per me.
Perché 
l'unico rumore
che sento 
è la tua voce.
Ma non c'è.

🔇


11 giugno 2022

"Nessun guru..." di Tiziano Terzani


Nessun guru, saggio o maestro può indicarci la via da seguire per la nostra vita.
Non lo troveremo in nessun luogo del mondo, nemmeno nella foresta più sperduta. 
Il vero maestro è dentro di noi, è la nostra coscienza morale, la nostra luce interiore che può guidare i nostri comportamenti nel mondo e nella società.



7 giugno 2022

L'altezza è metà bellezza

 "L'altezza è metà bellezza"
dice un proverbio.
Misurare la bellezza in centimetri 
è però davvero riduttivo.

Donne "bassine" proporzionate, aggraziate,
donne che sembrano bambole,
nulla tolgono a donne altissime 
che a volte, oltretutto, 
sembrano pali...

In ogni caso, al di là della statura,
è il viso che ha un ruolo importante.
Bellissimi visi non fanno 
che valorizzare l'insieme.
E cosi una donna di bassa statura 
diventa quella che si dice
"una venere tascabile".

Sono poi molti gli uomini 
che vanno pazzi
per le donne "basse".

Qui di seguito 
una piccola carrellata di 
magnifiche donne 
che non superano i cm 1,60.
Piccole, bellissime,
talentuose e molto famose.

Tutto per sfatare un mito!

Elizabeth Taylor 

Ariana Grande 

Emma Roberts 

Hilary Duff 

Kylie Minogue

Rachel Bilson 

Reese Witherspoon 

Salma Hayek

Shakira

Christina Aguilera 

Avril Lavigne 

Mary Kate & Ashley Olsen

Kim Kardashian 

Eva Longoria

Nelly Furtado 

Lady Gaga 

Hayden Panettiere

Jada Pinkett Smith

Jennifer Love Hewitt 



5 giugno 2022

"Io fiorisco per me" di Arthur Schopenhauer


Trovai un fiore di campo, ammirai la bellezza e la perfezione di tutte le sue parti, ed esclamai: "Ma tutta questa magnificenza, in questo fiore e in migliaia di fiori simili, splende e fiorisce non contemplata da alcuno, anzi spesso nessun occhio la vede". 

Il fiore rispose: "Stolto! tu credi che io fiorisca per essere visto? Io fiorisco per me e non per gli altri, fiorisco perché questo mi piace: nel fatto che fiorisco e sono consiste appunto la mia gioia e la mia voluttà".

Arthur Schopenhauer


3 giugno 2022

"Il genio della massa" di Charles Bukowski


C’è abbastanza perfidia, odio, violenza, 
assurdità nell’essere umano medio 
per rifornire qualsiasi esercito in qualsiasi giorno.

E i migliori assassini sono quelli che predicano la vita
E i migliori a odiare sono quelli che predicano l’amore
E i migliori in guerra – in definitiva – sono quelli che predicano la pace

Quelli che predicano Dio hanno bisogno di Dio
Quelli che predicano la pace non hanno pace
Quelli che predicano amore non hanno amore

Attenti ai predicatori
Attenti ai sapienti
Attenti a quelli che leggono sempre libri
Attenti a quelli che o detestano la povertà
o ne sono orgogliosi
Attenti a quelli che sono sempre pronti ad elogiare
poiché hanno loro bisogno di elogi in cambio
Attenti a quelli pronti a censurare
hanno paura di quello che non sanno
Attenti a quelli che cercano continuamente
la folla; da soli non sono nessuno
Attenti agli uomini comuni alle donne comuni
attenti al loro amore,
Il loro è un amore comune
che mira alla mediocrità

Ma c’è il genio nel loro odio
c’è abbastanza genio nel loro odio per ucciderti
per uccidere chiunque.
Non volendo la solitudine
non concependo la solitudine
cercheranno di distruggere tutto ciò
che si differenzia da loro stessi.
Non essendo capaci di creare arte
non capiranno l’arte.
Considereranno il loro fallimento, come creatori,
solo come un fallimento del mondo intero.
Non essendo in grado di amare pienamente
considereranno il tuo amore incompleto
e poi odieranno te
e il loro odio sarà perfetto.

Come un diamante splendente
Come un coltello
Come una montagna
Come una tigre
Come cicuta

La loro arte più raffinata.


2 giugno 2022

"Le persone non si accorgono" di Laura Messina


"Le persone non si accorgono che ti perdono. Non si accorgono del fatto che avevi bisogno di una parola che non è stata detta, di un'attenzione che non ti è stata rivolta, di un gesto che, in un certo momento, sentivi indispensabile ma non è stato fatto.

Le persone non si accorgono che ti perdono quando ti rimandano ad un altro momento, a quando avranno più tempo o cose meno importanti da fare, quando non ascoltano il tuo silenzio, quando non comprendono che avresti bisogno di presenza, di conforto, di calore anche se non chiedi mai e loro non fanno domande.

Le persone non si accorgono che ti perdono quando, anche per piccole cose, tradiscono la tua fiducia, ti lasciano ad aspettare, ti mettono davanti altre cose, altre persone, non danno importanza a ciò che dici o a ciò a cui tieni, non ti chiedono mai come stai e non si preoccupano per te, dando per scontato che tanto tu ce la farai, qualunque cosa accada. 

Le persone non si accorgono che ti perdono quando non dimostrano ciò che provano, non manifestano di tenerci a te, non ti dicono mai che ti vogliono bene e che sei davvero importante, quando ti fanno sentire una qualunque nelle loro vite, una che potrebbe anche non esserci.

Le persone non si accorgono che ti perdono, che per tante piccole mancanze, per tanti piccoli vuoti, per tante piccole disattenzioni, per tante piccole dimenticanze, ogni giorno sei sempre più lontana e non riesci nemmeno a spiegare perché, non è mai il singolo episodio, è come ti senti diversa ogni volta, è come ti senti più sola. 

Le persone si accorgono di averti persa solo quando già è successo."