6 settembre 2019

I colori di Polignano a Mare


Polignano a Mare è una piccola cittadina adagiata su uno sperone roccioso a picco sul mare Adriatico, nella provincia di Bari, dove il mare, in estate, ha dei fantastici colori verde-azzurro.


Antiche e bellissime chiese, resti di epoca romana, piazze e monumenti arricchiscono il centro storico tipicamente pugliese. 


Le case in pietra, le logge, i tanti vicoli stretti, rigorosamente banchi, caratteristici angoli e scorci meravigliosi, i negozi con prodotti tipici e artigianato artistico, souvenir, bar e ristoranti... 

Polignano a Mare  è una vera chicca!


Ma il posto più conosciuto e fotografato è rappresentato da pareti di roccia a strapiombo e una piccola insenatura nel mezzo: Lama Monachilecaletta con spiaggia libera, composta da piccoli ciottoli bianchi.


La vista, da una suggestiva terrazza, si estende sul mare e su Lama Monachile.


Le spiagge di sabbia si trovano in aree circondate perlopiù da rocce e scogli. Alcune calette, vicine alla città,  sono raggiungibili a piedi, altre invece sono più lontane, decisamente più riservate e selvagge. 


Di notevole interesse naturalistico sono, inoltre, le tante grotte marine, suggestive e incantevoli.


Ricavato all'interno di una grotta naturale è il ristorante "Grotta Palazzese"
È un luogo magico, da sogno, esclusivo e ricco d'atmosfera con la sua magnifica terrazza che si affaccia sul mare.


In ricordo di Domenico Modugno, sul lungomare di Polignano, sua città natale, è stata posta una enorme statua che lo raffigura con le braccia aperte. La popolazione, orgogliosa e affezionata al grande cantante, ha voluto che l’abbraccio fosse rivolto verso la città e non verso il mare, come precedentemente previsto.


Visitando la città, da non perdere è il Museo d'Arte Contemporanea Pino Pascali.



   


1 settembre 2019

Monopoli, davvero deliziosa!


Monopoli sull'Adriatico è uno dei porti più attivi e popolosi della regione Puglia. Detta città delle cento contrade, è caratteristico il suo centro storico, di origine alto-medievale con resti di un abitato messapico, fortificato già nel V secolo a.C. I Messapi furono una delle prime popolazioni ad abitare il Salento, prima ancora di Greci e Romani.
Resti di cinta murarie, il castello di Carlo V, il porticciolo, gli scogli, la spiaggetta "Porta Vecchia", il Torrione di S. Maria, la Torre Civica, le piazzette, la città moderna, i dintorni con terra rossa, ulivi, muretti a secco, la cucina pugliese... e tanto sole.
Da visitare!
Il centro storico si presenta con i suoi vicoli stretti pavimentati da pietre bianche di Puglia, il bianco dell'abitato, palazzi storici signorili e tipiche case cielo-terra abbellite da fiori e luci, gli archi, le numerose chiese in stile romanico - barocco, e i tanti negozietti, locali e ristorantini tipici.
E che dire dei scorci sul mare, dall'acqua nei toni del blu-verde e dei tanti turisti, giovani e gente del posto che animano questa gioiosa e accogliente città, in estate, fino a tarda notte.
Davvero deliziosa!



Porto antico


Scorci notturni

"Madonna della Madia"
protettrice della città
Interno della cattedrale
Basilica di Maria Santissima della Madia

Chiesa Santa Maria del Suffragio

Chiesa di Santa Teresa

Una delle tante teche
lungo le stradine
con l'icona della "Madonna della Madia"