27 maggio 2021

Raccontami di te


Raccontami di te 
rotonda luna. 
Quali sono 
i tuoi pensieri 
tu spettatrice 
dei nostri sogni 
gioie e affanni. 
Raccontami di te 
seducente luna 
quando per gli amanti 
sei luce e sentimento 
e per i poeti 
 sei idillio ed emozioni.
Raccontami di te 
luminosa luna 
quando tra miliardi 
di stelle 
tu rifletti del sole 
la luce
 così che nel buio 
appari più bella. 
Raccontami 
quali sono 
i tuoi pensieri 
splendida 
 rotonda luna.



21 maggio 2021

V.I.B.P. Very Important Beautiful Person

Quanti sono i personaggi famosi,
dello spettacolo e non,
che conosciamo attraverso 
i mezzi di comunicazione,
TV, giornali, cinema, musica... ?
Tantissimi.
Alcuni perché blasonati, 
altri perché talentuosi,
perché attori, cantanti...
Tutti, per di più, bellissimi!

Qui alcuni personaggi e citazioni.

"Le donne
non sono innamorate di me,
 bensì dell'immagine che hanno
di me sullo schermo. 
Io sono soltanto la tela 
su cui le donne
dipingono i loro sogni."
Rodolfo Valentino 

"C'è una sola cosa al mondo
 peggiore di essere sulla bocca
di tutti,
 ed è di non essere sulla bocca 
di nessuno."
Oscar Wilde 

"La fama 
è la popolarità tramandata 
ai posteri."
Roberto Gervaso 

"La bellezza è potere; 
un sorriso è la sua spada."
Charles Reade

"La bellezza non può essere interrogata:
 regna perché diritto divino."
Oscar Wilde 

"La bellezza è la migliore lettera 
di raccomandazione."
Aristotele 


Chiara Ferragni 
Imprenditrice, blogger 

David Gandy 
Supermodello

Lady Diana Spencer
Principessa del Galles 

Sean Connery 
Attore

Keanu Reeves 
Attore 

Charlotte Casiraghi 
Figlia secondogenita 
della principessa
Carolina di Monaco
 e di Stefano Casiraghi 

Principe Carlo Filippo 
Principe di Svezia 
Duca di Värmland 

Jonathan Rhys Meyers
Attore

Audry Hepburn 
Attrice 

Beatrice Borromeo 
Ex modella, giornalista 


Elisabetta II 
Regina del Regno Unito
 di Gran Bretagna e Irlanda del nord 
e degli altri reami del Commonwealth 

Jennifer Lopez 
Cantante 

Marilyn Monroe 
Attrice

Olivia Palermo 
Modella e attrice

Jennifer Aniston 
Attrice 




18 maggio 2021

"Sai cosa diceva mia nonna?" di Stephen Littleword  

Pittura di
 Carl Vilhelm Holsøe 

Sai cosa diceva mia nonna?
Che anche dopo anni e anni di matrimonio tutte le volte che vedeva suo marito tornare da lavoro dalla finestra della cucina le tremavano le gambe dall'emozione. 
Mi faceva sempre l’esempio delle mandorle, che a volte hanno due noccioli all'interno: diceva che lei e suo marito erano così, erano legati stretti come due noccioli di mandorla. 
Sai come sono fatti i noccioli di mandorla? Stanno uno incastrato nell'altro, uno concavo e uno convesso, devono adattarsi e combaciare. 
Ecco, finché non troverai una persona che ti faccia sentire così, una persona che sia il tuo nocciolo di mandorla, allora potrai star certa che non sarà la persona con cui passare il resto della tua vita.



15 maggio 2021

"Il futuro" di Julio Cortázar


E so molto bene che non ci sarai.
Non ci sarai nella strada,
non nel mormorio che sgorga di notte
dai pali che la illuminano,
neppure nel gesto di scegliere il menù,
o nel sorriso che alleggerisce
il “tutto completo” delle sotterranee,
nei libri prestati
e nell’arrivederci a domani.
Nei miei sogni non ci sarai,
nel destino originale delle parole,
nè ci sarai in un numero di telefono
o nel colore di un paio di guanti,
 di una blusa.
Mi infurierò, amor mio, 
e non sarà per te,
e non per te comprerò dolci,
all’angolo della strada mi fermerò,
a quell’angolo a cui non svolterai,
e dirò le parole che si dicono
e mangerò le cose che si mangiano
e sognerò i sogni che si sognano
e so molto bene che non ci sarai,
nè qui dentro, 
il carcere dove ancora ti detengo,
nè la fuori, in quel fiume di strade 
e di ponti.
Non ci sarai per niente,
non sarai neppure ricordo,
e quando ti penserò, 
penserò un pensiero
che oscuramente cerca 
di ricordarsi di te.


 

13 maggio 2021

13 maggio: Beata Vergine di Fatima


Il 13 maggio 1917 la Vergine Maria apparve per la prima volta a tre pastorelli, in una località, Cova da Iria a Fatima, un piccolo villaggio in Portogallo.

Lúcia dos Santos, 10 anni, Jacinta Marto, 7 anni, e Francisco Marto, 9 anni, fratello di Jacinta e cugino di Lucia, ebbero sei apparizioni.


La  "donna vestita di bianco con in mano un rosario", da loro identificata con la Madonna, apparve ai tre bambini ogni 13 del mese, alla stessa ora, fino al 6 ottobre. 

Il 13 agosto, invece, essendo sequestrati dal sindaco e portati a Villa Nova de Ourém, l'apparizione ebbe luogo, il 19 agosto, in un'altra località, a Valinhos.

La Vergine Madre, chiese instancabilmente preghiere di riparazione, penitenza e conversione.
I pastorelli ebbero anche la visione dell'inferno, a testimonianza della reale esistenza.

In tempi successivi, Lucia, ebbe altre  visioni e richieste.
L'umanità, la Madonna asseriva, era sempre più peccatrice.

Offese e bestemmie verso Dio erano diventate più profonde e dilaganti, per cui chiese, in modo imperativo, devozione e comunione riparatrice dei primi cinque sabati del mese e la conversione e la consacrazione della Russia al Suo Cuore Immacolato. 

Il profondo amore materno di Maria per tutti i Suoi figli, non poteva non indurLa a richiamare il mondo ad un cambiamento nello stile di vita, diventato sempre più peccaminoso e irrispettoso alle leggi di Dio. 

Le Sue richieste, i Suoi richiami al fine di non essere puniti per i molti peccati, le iniquità, le colpe, le mancanze di tutta l'umanità.
Il castigo divino segnato dal perdurare delle opere del maligno per mezzo di guerre, fame, sofferenze di ogni genere, persecuzioni alla Chiesa e grave crisi di fede all’interno della Chiesa stessa.

Il  progetto sul mondo dove Dio, dopo un periodo di purificazione, introdurrà l’umanità ribelle nel trionfo del Cuore Immacolato di Maria.


Ma cosa è successo dopo Fatima?

Neppure il  “miracolo del sole” cambiò l'animo della gente, seppur in migliaia assistettero a quel fenomeno importante, seppur se ne parlasse a livello mondiale. 

L'umanità non è tornata a Dio!
Anzi sembra allontanarsi da Lui di giorno in giorno. 

Il papa Benedetto XVI, il 13 maggio 2010, dichiarò nell'omelia a Fatima:
“Si illuderebbe chi pensasse che la missione profetica di Fatima sia conclusa”. 

Il mondo intero è stato più volte consacrato, da diversi pontefici, al Cuore Immacolato di Maria: la prima volta nel 31 ottobre 1942 da Pio XII.
Il 7 luglio 1952, lo stesso Papa Pio XII, consacrò tutti i popoli della Russia.

Più volte, però, suor Lucia spiegò che la Madonna non aveva chiesto la consacrazione del mondo bensì la consacrazione della Russia. Senza la consacrazione, la Russia non sarebbe in grado di convertirsi, di conseguenza il mondo non avrebbe pace.

Ad oggi, la Russia non è stata ancora solennemente consacrata, come da Lei richiesto.
Suor Lucia affermò chiaramente quali fossero le condizioni:
"Il Papa, insieme a tutti i vescovi Cattolici del mondo, deve consacrare la Russia al Cuore Immacolato di Maria, con una cerimonia pubblica e solenne."

Alla consacrazione del 1952, ne seguirono altre ma nessuna ebbe i requisiti necessari.
I papi hanno consacrato il mondo ma non specificatamente la Russia né in unione con tutti i vescovi, né tanto meno seguendo le indicazioni della Madonna.


Ignorare le richieste fatte dalla Madre Maria Santissima, a Fatima, è stato un grave errore. 

Cosa aspetta la "Chiesa"? 
Dopo 100 anni, ancora nulla è chiaro, tutto ha un alone di mistero: il terzo segreto, la consacrazione della Russia... 

E la Vergine Maria, nelle tante apparizioni in molte parti nel mondo, ci invita continuamente alla conversione, a cambiare il nostro atteggiamento sbagliato verso il prossimo e la madre Terra.

Ci invita alla preghiera, al perdono e a seguire gli insegnamenti di Cristo. Senza suo Figlio, Lei dice, ci aspetteranno tempi di grandi sofferenze: più povertà, pestilenze, guerre e catastrofi naturali di ogni genere.
Sì, la mano dell'Altissimo si rivolterà contro la nostra umanità sempre più ingrata e peccatrice e la stessa Chiesa, non più a servizio di Dio ma del mondo, vedrà lo scisma scendere su di essa portando confusione e perdizione.

Più che un invito al cambiamento è una esortazione quella della Madonna, preoccupata per i tempi che ci aspettano, lo scetticismo conclamato di tanti e per la perdita di molte anime finite tra le grinfie del male.





9 maggio 2021

"I vostri figli" di Khalil Gibran

"Madre e figlio"
Pittura 
di Trent  Gudmundsen
 


I tuoi figli non sono figli tuoi.
Sono i figli e le figlie della vita stessa.
Tu li metti al mondo ma non li crei.
Sono vicini a te, 
ma non sono cosa tua.
Puoi dar loro tutto il tuo amore,
ma non le tue idee.
Perché loro hanno le proprie idee.
Tu puoi dare dimora al loro corpo,
non alla loro anima.
Perché la loro anima 
abita nella casa dell’avvenire,
dove a te non è dato di entrare,
neppure col sogno.
Puoi cercare di somigliare a loro
ma non volere che essi somiglino a te.
Perché la vita non ritorna indietro,
e non si ferma a ieri.
Tu sei l’arco che lancia i figli 
verso il domani.


"I figli" di Alda Merini

Gustav Klimt 


I figli sono la mia poesia, 
la più grande verità
che mi ha dato la vita.

🤍🤍



8 maggio 2021

"Tuo figlio" di Fabrizio Caramagna 

Pittura
di Carlton Alfred Smith 

Dì a tuo figlio che è bello 
e ha gli occhi pieni di colori,
portalo a vedere i prati 
quando fioriscono
e leggigli un libro prima di dormire.
Incoraggialo anche a scrivere poesie
e spiegagli come si fa a cancellare 
il “giammai”e allungare a dismisura 
le sillabe e gli spazi del “si può”.
E se è un sognatore
insegnagli a fare le prime passeggiate 
sulle nuvole.
E soprattutto ascoltalo
quando il vento degli anni è più forte
e si porta via le parole e le certezze.



"I figli sono come aquiloni" di Madre Teresa di Calcutta


I figli sono come gli aquiloni.
Insegnerai a volare 
ma non voleranno il tuo volo.
Insegnerai a sognare 
ma non sogneranno il tuo sogno.
Insegnerai a vivere 
ma non vivranno la tua vita.
Ma in ogni volo, 
in ogni sogno e in ogni vita 
rimarrà per sempre l’impronta 
dell’insegnamento ricevuto.


5 maggio 2021

Mamma


Sono qui mamma
accanto a te.
Mi tieni la mano
non vuoi
che me ne vada.
Mi tiri a te
per abbracciarmi
e mi sussurri
ti voglio bene.
È tenerezza
unico e grande
amore. 
Ti voglio bene
continui a ripetere
con un filo di voce.
Anch'io
ti voglio bene
mamma
ma sono certa
che tu
me ne vuoi di più.

💕