1 dicembre 2014

Una ghirlanda e... il Natale è alle porte !







  
Collocata alla porta d’ingresso, è di buon’augurio.
E crea una festosa ambientazione natalizia, 
anche appesa alla finestra, alla parete, al camino.
Dalla forma per lo più circolare, simboleggia l’immortalità
( l’inizio senza fine ).
Non a caso la corona è il simbolo di re ed imperatori 
e la corona di alloro simboleggia la vittoria.





Viene realizzata, come base, da un intreccio di rami di abete, pino… foglie di edera, agrifoglio, bosso… muschio … paglia, vimini... e, secondo la fantasia e preferenza, addobbata con pigne, arance essiccate, stecche di cannella, bacche, foglie, ma anche angioletti, stelle, nastri, sfere natalizie, renne, babbi natale,
campanelle, cuoricini, orsetti, fiori… 


  

  
 


I colori più tradizionali sono il rosso e il dorato,
ma oggi la scelta è molto vasta e in commercio,
secondo il colore di tendenza, e per tutti i gusti, 
 ci sono ghirlande bianche, argento, azzurro, fucsia, violetto, arancio…