18 luglio 2016

Impressionismo


Claude Monet 

Claude Monet 

L'impressionismo
nacque a Parigi 
nella seconda metà dell’ottocento. 

Si diffuse anche in Europa, 
ma il movimento 
ebbe breve durata:
terminò, infatti, 
nei primi anni del ‘900. 
L’impressionismo trae origine
da una famosissima tela di 
Claude Monet: 
“Impressione: 
Levar del Sole”: 
tela nella quale Monet 
ha catturato l'istante dell'alba 
in cui il sole si rispecchia
nell’acqua. 
Colore e tecnica pittorica 
sono davvero nuovi. 
È così chiamato 
perché il nuovo stile della pittura 
vuole essere l’espressione 
di ciò che colpisce
in quel momento. 
I colori, le luci, le ombre, 
l’impressione, l’emozione 
che l’artista coglie... 
l’attimo che percepisce 
e che immortala 
con tocchi di colore... 
colore intenso... 
non in senso assoluto... 
la pittura basata sul contrasto 
tra colori complementari. 
Il tutto, rispettando la verità 
e restando fedeli alla natura. 
La vita all’esterno, 
i momenti della quotidianità. 
Visioni ed emozioni 
che provengono 
dall’ambiente in cui è avvolto, 
un’ istantanea carica 
di autenticità. 
I post impressionisti 
aggiunsero a questo, 
una tecnica di pittura 
più attenta, definita... 
uno stile più personale. 

Berthe Morisot
Young Girl Putting on Her Stockings 

Berthe Morisot - Femme à sa toilette
Pierre August Renoir - La loge
Pierre August Renoir - Mouline de la Galette
Claude Monet - Impression soleil

Edgar Degas - Dancer on the Stage
Alfred Sisley - Flood at Pont-Marley

Alfred Sisley - Neige a Louveciennes
Camille Pissarro - La Route de Louveciennes
Camille Pissarro - Boulevard Montmartre
 Édouard Manet - Bar aux Folies Bergère
 Édouard Manet - Au cafè
Childe Hassam - Rainy Day
Childe Hassam - Champs Elysées